Book Tag - Le Divinità Greche

Book Tag: le Divinità Greche

Immergersi in un libro, seduti in poltrona o adagiati a letto (come passano in fretta i weekend!), mentre magari fuori dalla porta di casa il maltempo non cede...

...una condizione quasi divina, no? :) 

Ed è proprio agli dèi che si ispira un book tag che ho visto qua e fra gli altri blog: quali opere compongono il nostro pantheon di lettura?

Dopo aver rivisto le nostre letture pregresse, ecco le scelte de I Ritrovati:


1 - Zeus, il re degli Dei: il tuo libro preferito

Book Tag: le Divinità Greche - Zeus

Partiamo subito dalle domande più facili, eh?

Ora come ora, il candidato più "papabile" è Dio di illusioni di Donna Tartt: a distanza di quasi un quarto di secolo, questo romanzo mantiene intatto il suo fascino elegante e sottilmente perverso, anche grazie all'eternità e all'universalità dei temi trattati (amore, odio, morte, inganno, colpa).

Fra l'altro, l'intera vicenda è pervasa dalla cultura ellenica, quindi quale scelta migliore?


2 - Era, la regina degli Dei: un personaggio femminile badass

Book Tag: le Divinità Greche - Era

Ci spostiamo in Oriente, e più di preciso in Giappone, dove incontriamo Taeko, formidabile protagonista de La scuola della carne di Yukio Mishima.

Nobile, sofisticata e felicemente single, Taeko si ritrova al centro di una vicenda piuttosto squallida, trattata con una crudezza notevole per il luogo e per l'epoca (siamo nel secondo Dopoguerra).

Ma proprio dallo shock della brutal risoluzione della sua vicenda Taeko trova la forza per un gesto di sdegno davvero regale. 


3 - Giano, dio degli inizi (dio romano, e non greco... vabbe'): il tuo inizio preferito

Book Tag: le Divinità Greche - Giano

Qui da noi le saghe non vanno per la maggiore, ma dovendo proprio scegliere, ci rifacciamo a un classico, cioè a La compagnia dell'anello: l'inizio di un itinerario non solo fisico, ma anche esistenziale, che Tolkien conduce con grande maestria.

A chi non viene voglia di prepararsi all'avventura?


4 - Atena, la dea della saggezza: il tuo libro di non narrativa preferito

Book Tag: le Divinità Greche - Atena

Ne abbiamo già parlato tempo fa, ma vista la recente moda medicea in TV non è una cattiva idea dare una rispolverata alla bella biografia Caterina de' Medici. Un'italiana sul trono di Francia di Jean Orieux.

Nonostante i trenta e passa anni trascorsi dalla sua pubblicazione, infatti, questa visione complessa, a tratti garbatamente ironica, della vita della nipote di Lorenzo il Magnifico conserva tutta la sua forza espressiva e utili spunti di riflessione anche sul nostro presente.

Senza contare poi la grande fortuna di Caterina anche come personaggio letterario (chiedetelo a Dumas!).


5 - Afrodite, la dea dell'amore: un libro che adori e consigli a tutti

Book Tag: le Divinità Greche - Afrodite

"Ci tocca" ritornare a Donna Tartt, e in particolare alla sua opera più recente, Il cardellino.

Qui, infatti, ritroviamo in forma ancora più elaborata e vibrante i temi fondanti di Dio di illusioni, più un tocco di noir, di thriller e di azione che lasciano il lettore con il fiato sospeso.

Lettura impegnativa, anche solo per la mole, ma ne vale la pena!


6 - Ade, il dio degli Inferi: un libro che vorresti non esistesse

Book Tag: le Divinità Greche - Ade

Ok, se proprio si deve...

...la poco ambita nomination va a Un gioco da ragazze di Andrea Cotti.

Senza infierire troppo: uno stile piuttosto piatto, profondità psicologica quasi assente, ripetizioni continue (non serve chiamare di continuo i personaggi con nome e cognome!), situazioni descritte in modo grottesco (la patologia dell'ispettore Vita... urgh!); ed è meglio fermarsi qui.

Nel caso non l'abbiate mai letto, vi basti sapere che, al contrario di quanto succede di solito, la trasposizione cinematografica è decisamente migliore... proprio perché molto distante dal soggetto originale.    


7 - Poseidone, il dio del mare: un libro bellissimo e all'avanguardia

Book Tag: le Divinità Greche - Poseidone

La pianista di Elfriede Jelinek, senza dubbio.

A distanza di trentacinque anni, questo romanzo si distingue ancora per la forza travolgente delle metafore coraggiose e dei giochi di parole taglienti usati dall'autrice, che proprio come un mare in tempesta spazza le ipocrisie più comuni, rivelando il crudo orrore quotidiano che può celarsi anche nelle esistenze a prima vista più insignificanti. 

Capolavoro.


8 - Apollo, il dio delle arti: un libro con una copertina bellissima

Book Tag: le Divinità Greche - Apollo

Fra le copertine viste di recente, non lascia indifferenti quella di Storie di romanticismo, di creature orribili e MOSTRI GIGANTI di Michele Borgogni (l'abbiamo recensito qualche tempo fa).

Certo, niente a che fare con gli arabeschi e le tinte forti dei fantasy di grido... ma sicuramente un esempio onesto e molto ben fatto di come significante e significato possano procedere mano nella mano.


9 - Ermes, il messaggero degli dei: un libro che hai divorato

Book Tag: le Divinità Greche - Ermes

Magari senza raggiungere la velocità del dio alato, ma con una certa buona lena, ci siamo appassionati alle letture della tetralogia de L'amica geniale di Elena Ferrante.

Complici la narrazione scorrevole e i dialoghi vivaci, ci siamo trovati in fondo a ogni volume in pochissimo tempo!


E qui dal nostro Olimpo di parole è tutto: e voi, invece, quali letture innalzereste agli altari? Alla prossima!

Commenti

  1. Ciao! Un tag davvero molto carino, una classicista come me non può non restarne affascinata! Le scelte fatte sono molto interessanti: un buon numero di questi libri mi incuriosisce, ma mi manca. Anche io ho divorato L'amica geniale!

    RispondiElimina
  2. Ma che bel gioco! Grazie per questo post davvero molto interessante. Buon pomeriggio.
    sinforosa

    RispondiElimina

Posta un commento